L'INNESTO Sociale, una Cooperativa di Comunità

Fare leva sul protagonismo dei cittadini per dare risposte ai bisogni comuni, creare occasioni di lavoro e valorizzare le potenzialità del territorio per lo sviluppo locale

il nostro agire LA NOSTRA COMUNITA'

Certificato di Eccellenza TOP EXPERIENCE BITAC 2022

Incammino InValcavallina oltre ad essere rientrato nella rosa dei sei migliori progetti turistici cooperativi al premio BITAC 2022 ha ricevuto anche il Certificato di Eccellenza TOP EXPERIENCE BITAC 2022 alle buone pratiche di turismo cooperativo.

Questo riconoscimento è frutto del grande lavoro di tutte le sei amministrazioni, il Comune di Gaverina Terme, il Comune di Monasterolo Del Castello, il Comune di Bianzano, il Comune di Ranzanico, il Comune di Endine Gaiano, il Comune di Spinone al Lago, che hanno creduto nel progetto, dell’intenso lavoro di coordinamento della Cooperativa L’Innesto e di tutti i partner che hanno collaborato.

Siamo più che mai convinti che lavorare insieme per il territorio sia la giusta strada!

Assemblea annuale della Cooperativa

Sabato 19 novembre si è tenuta l’annuale assemblea della nostra cooperativa.

Un appuntamento per condividere riflessioni, riconfermare valori e obiettivi.

Il consiglio di amministrazione ha raccontato un anno di fatiche, chiusure, ma anche di progettazione e prospettive.

Premio Bitac 2022

Il progetto Incammino Invalcavallina è stato selezionato tra i sei finalisti del premio #Bitac2022, sessantaquattro in totale le candidature che sono pervenute da tutta Italia.

La prima giornata della BITAC (giovedì 24 novembre) si concluderà con la proclamazione del vincitore del Premio BITAC 2022, in questa occasione verranno assegnati anche i Certificati di Eccellenza TOP EXPERIENCE BITAC 2022 alle cooperative che hanno presentato progetti che si sono distinti per aspetti specifici, quali ad es. l’innovatività, l’impatto territoriale, l’accessibilità.
Prima della premiazione per la Cooperativa Sociale L’Innesto Onlus interverranno Chiara Patelli, direttrice della cooperativa e Roberta Medini guida AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) per raccontare del progetto.
Dalle ore 18:00 qui per la diretta streaming.

Incammino InValcavallina: Tavola rotonda turismo accessibile e inclusivo

La Val Cavallina con diversi soggetti pubblici e privati è da tempo in cammino nel processo di inclusione e di accessibilità, oltre che delle strutture, anche dei servizi turistici e sportivi, con particolare riferimento alla fruizione degli ambienti naturali: lago e montagna.
Attraverso importanti collaborazioni sono già in atto e si stanno realizzando attività in tal senso, per lo svago e lo sport.
InCammino_InValCavallina propone, nel proprio contesto progettuale, itinerari con l’accompagnamento in joelette e con pulmini per disabili.
Questo fa da presupposto al tema sul quale si è riflettuto sabato 17 settembre durante la tavola rotonda sul tema del turismo accessibile e inclusivo: “L’AMBIENTE NATURALE COME ESPERIENZA INCLUSIVA“, anche in effetto del protocollo d’intesa sul turismo accessibile e inclusivo, promosso dalla Provincia di Bergamo e sottoscritto da Enti, Associazioni del terzo settore e Organizzazioni di rappresentanza.
Qui per vedere lo streaming.

Leggi tutto

Incammino InValcavallina: il progetto

Regione Lombardia, Direzione Generale Turismo, Marketing territoriale e moda con Decreto n.6045 del 06.05.2021 ha emanato il bando, “Misura Lombardia attrattiva – contributi a sostegno di azioni pilota volte a promuovere e valorizzare l’attrattività della Lombardia in ottica di marketing territoriale”.

I comuni di BIANZANO, ENDINE GAIANO, GAVERINA TERME, MONASTEROLO DEL CASTELLO, RANZANICO e SPINONE AL LAGO con a capofila il COMUNE di GAVERINA TERME, elaborano, con il contributo della Cooperativa Sociale l’Innesto, il progetto dal titolo InCammino_InValcavallina
Il Festival dei Cammini della Val Cavallina.
Partecipano al bando e il progetto risulta ammesso del contributo regionale.

Leggi tutto

Fermarsi: decisione sofferta ma responsabile

La diffusione del Coronavirus, le implicazioni per la salute pubblica e le ricadute sull’intero sistema socio-economico sono per tutti (per chi ha responsabilità istituzionali e per i cittadini) un’esperienza senza precedenti.

Non ci sono possibili raffronti con altri avvenimenti che, nel corso della storia, siano stati altrettanto “dirompenti” per le certezze precostituite, per i costumi quotidiani, per i rapporti interpersonali.

Non esistono pratiche e procedure che possano essere riprese dagli accadimenti pregressi e i protocolli messi in atto si “reggono” sulle conoscenze scientifiche che il mondo della ricerca e della medicina sta acquisendo sul campo.

Non possono essere attivate soluzioni parziali, in luoghi e contesti specifici, ma è necessaria la collaborazione tra gli Stati nazionali per individuare risposte globali da applicare alla comunità mondiale.

Leggi tutto

AtC56W+ si evolve in WELFAREPIU, piattaforma di conciliazione

AtC56W+ (acronimo di Alleanza Territoriale Conciliazione ambiti 5 e 6 per un Welfare più efficace) si evolve in WELFAREPIU, portale e-commerce destinato ai dipendenti delle imprese aderenti all’Alleanza e coinvolte nella seconda fase del progetto “Networking: fare sistema per sostenere al famiglia che cura”. L’Alleanza Territoriale di Conciliazione, nel frattempo, si è ampliata e oggi comprende gli Ambiti Distrettuali Val Cavallina 5, Basso Sebino 6 e Alto Sebino 7 dell’Agenzia di Tutela della Salute della Provincia di Bergamo.

WELFAREPIU è una piattaforma (a breve sarà online) che agisce sulle comunità territoriali mettendo a sistema in un unico “negozio digitale” beni e servizi di welfare e di conciliazione vita lavorativa-vita familiare presenti nei territori di riferimento. Consente la connessione tra le imprese Clienti ed i propri lavoratori Utenti con i Fornitori dei servizi di welfare e di conciliazione, aumentando la sussidiarietà e la collaborazione pubblico-privato.

Leggi tutto

Crowdfunding per l’acquisizione della Casa del pescatore “Bene Comune”

CAPITALIZZAZIONE E NUOVI SOCI Agosto – Dicembre 2017

RACCOLTA FONDI Agosto – Dicembre 2017

Lettera aperta alla valle e ai suoi ospiti

Modulo sottoscrizione quote per capitalizzazione

Modulo raccolta fondi

Descrizione dell’iniziativa

La Cooperativa Sociale l’Innesto ONLUS, da sedici anni conduttrice della struttura, ha ricevuto il 21 Giugno, dall’Amministrazione Provinciale di Bergamo, la comunicazione della pubblicazione del bando di alienazione della Casa del Pescatore e la possibilità di esercitare entro il 19 agosto 2017, al prezzo a base d’asta di 865 mila euro.

L’Innesto è interessata all’acquisto per continuare a garantire le attività che in questi anni hanno consentito la fruizione sostenibile della stessa da parte della comunità della Valle e dei suoi Ospiti, ma le risorse disponibili della cooperativa non consentono, da sole, di far fronte all’intrapresa.

Leggi tutto0

Lettera aperta alla Val Cavallina e ai suoi Ospiti

Appello urgente alla popolazione della Val Cavallina e ai suoi Ospiti

Il 21 Giugno 2017 l’Amministrazione Provinciale di Bergamo ha comunicato alla Cooperativa Sociale L’Innesto onlus la pubblicazione del bando di alienazione della Casa del Pescatore. Alla cooperativa, da sedici anni conduttrice della struttura, viene offerto il diritto di prelazione (da esercitare entro il 19 agosto 2017) al prezzo, base d’asta, di 865 mila euro.

L’Innesto è interessato all’acquisto per continuare a garantire le attività che in questi anni hanno consentito la fruizione sostenibile della stessa da parte della comunità della Valle e dei suoi Ospiti. Peraltro nell’ultimo decennio la cooperativa, in aggiunta a quelli della proprietà, ha effettuato investimenti per circa € 300.000 con mezzi propri, migliorando sensibilmente la struttura rispetto a quando è stata rilevata.

Leggi tutto0